C’è ancora tempo per ricaricare le batterie in casa Napoli anche se, complici gli allenamenti organizzati da Gattuso, non ci si ferma quasi mai, per restare in forma anche in questi giorni di festa e recuperare al meglio la migliore forma fisica in vista del tour de force di gennaio.

Se gli azzurri infatti sono apparsi particolarmente spenti nelle ultime uscite di campionato contro Inter, Lazio e Torino, conquistando solo un punto, non c’è tempo da perdere poichè a gennaio si fisserà il cammino dei partenopei. Non solo l’avvento della Coppa Italia ma anche sfide in serie A più abbordabili sulla carta per restare ben salde al treno delle prime, la Supercoppa ed il possibile recupero del big match al cospetto della Juventus a Torino.

E’ indispensabile quindi avere tutta la rosa a disposizione approfittando di questo lasso di tempo per recuperare gli infortunati. Recuperato in extremis Lozano, tornato già in campo nel finale di partita contro il Torino, facendo come sempre la differenza. Ancora out invece Koulibaly, Mertens e Osimhen. Come riporta Sky, per il difensore sembra si tratti di un piccolo problema che sarà presto risolto, tornando quindi in campo subito dopo la sosta, in dubbio però per il Cagliari il 3 gennaio per non correre rischi.

Tempi un po’ più lunghi invece per Dries Mertens, reduce da una brutta distorsione alla caviglia sinistra rimediata contro l’Inter. Il rientro del belga, spiega Sky, sarà tra il 15 e il 20 gennaio. Contro Cagliari, Spezia e Udinese di sicuro non ci sarà, a meno di sorprese. Rino Gattuso aspetta da tempo anche Osimhen, che insieme a Mertens può riunirsi alla squadra già il 29 dicembre a Castel Volturno, per essere monitorato. Lungo stop per l’attaccante, reduce da un problema alla spalla rimediato in Nazionale che ha poi avuto complicazioni. E’ però guarito e non vede l’ora di tornare ad essere titolare del reparto avanzato partenopeo e dimostrare ancora ai tifosi ed agli avversari il suo immenso talento.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *