Luis Suarez, centravanti dell’Atletico Madrid, accostato in estate alla Juventus e molto vicino ai bianconeri, ha rilasciato un’intervista a ESPN.

“Sono sempre stato molto testardo. Posso sbagliare due, tre, quattro volte ma non sono uno di quelli che abbassa la testa alle prime difficoltà. Continuo a provarci perché è il mio modo di essere sin da quando ero piccolo. Quando avevo diociotto anni mi criticavano perché sbagliavo qualche gol di troppo, ma sono andato lontano perché ho insistito. Sono così. Non mi aspettavo di avere un impatto simile all’Atlético Madrid. Mi sto divertendo molto e mi fa piacere che lo staff tecnico e i compagni di credano in me, si fidano e questo è qualcosa che cerco di ripagare mettendoci sempre il massimo. Quest’anno possiamo anche vincere tutto, stiamo andando fortissimo”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.