Tuoni e fulmini in quel di Brescia. Come riporta il Giornale di Brescia, il presidente del club delle rondinelle Massimo Cellino sarebbe indagato per reati fiscali.

La Guardia di Finanza ha infatti eseguito stamane una perquisizione nella sede del Brescia ed a casa del presidente. “Nell’ambito di un’inchiesta su reati fiscali gli uomini delle Fiamme gialle sono alla ricerca di documenti relativi alle attività del patron del Brescia calcio – si legge – Massimo Cellino risulta iscritto nel registro degli indagati”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.