Un pareggio subito all’ultimo secondo, con un’azione completamente sbagliata da parte del Napoli: rimessa laterale a favore battuta da Di Lorenzo, Bakayoko riceve e prova ad impostare l’azione ma perde il pallone, Di Lorenzo cerca il recupero in velocità ma viene saltato con un tunnel, palla ad Haraslin sulla fascia e fallo da rigore di Manolas. Dopo il penalty l’arbitro ha sancito la fine della partita ed il capitano partenopeo Lorenzo Insigne si è lasciato andare ad un impeto di ira. A provato a calmarlo Gattuso, lasciandolo poi rientrare negli spogliatoi.

A chiarire l’accaduto Vincenzo Pisacane, l’agente del 24 azzurro ai microfoni di Radio Punto Nuovo: “Quel gesto di stizza penso sia la reazione più normale che si possa avere dopo aver pareggiato una partita al 93′ per un rigore ingenuo. Insigne, come ho detto spesso, perde tre volte: come giocatore, come capitano e come tifoso del Napoli. Non ce l’ha con nessuno, tanto meno con i compagni o con Gattuso: era deluso del risultato come tutti, non ha insultato nessuno ma ha solamente imprecato contro una partita gettata via all’ultimo secondo in un momento già delicato”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *