Fronte comune contro una decisione che non ha convinto nè Milan nè Roma, ancora impegnate in Europa League e la volontà di vederci chiaro. Pioli, tecnico del Milan prossimo avversario del Napoli domani a San Siro e Fonseca, allenatore della Roma che domenica prossima affronterà gli azzurri all’Olimpico, entrambi nelle rispettive conferenze stampa affrontano l’argomento nuovo rinvio del big match tra il team di Gattuso ed i bianconeri, spostato ancora al 7 aprile alle 20.45 per non sovraffollare la settimana, ormai libera con l’eliminazione dei bianconeri dalla Champions.

LE PAROLE DI PIOLI. “Il Napoli gioca un bel calcio, ha qualità, si è compattata. Ci aspetta una partita complicata perché il Napoli è una delle squadre più forti del campionato. Sul nuovo rinvio della gara contro la Juve, noi speriamo di andare avanti più possibile in Europa League e giocare ogni tre/quattro giorni, puntiamo ad andare avanti fino alla fine. Su quello che fanno gli altri è meglio che commentiate voi”.

LE PAROLE DI FONSECA. “Onestamente a me non piace commentare quando non conosce bene le ragioni dello spostamento della gara. Preparare tre partite in una settimana è diverso dal prepararne due. Noi dovremo preparare una partita col Napoli subito dopo quella in Ucraina. Da allenatore è difficile capire perché l’hanno rinviata, se invece fossi Gattuso sarebbe normale preferire non giocare Juve-Napoli”. 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *