“La S.S. Lazio annuncia che Maurizio Sarri è il nuovo allenatore della prima squadra”. Con poche e lapidarie parole il club biancoceleste ha annunciato oggi un grandissimo colpo di mercato per la panchina. Dopo le esperienze con Empoli, Napoli, Chelsea e Juventus, il tecnico toscano è apparso subito sorridente, carico per la nuova avventura in Italia.

Nei giorni scorsi il club si era divertito a dare alcuni indizi ai propri tifosi: una sigaretta, la tuta della Lazio, la squadra ed ancora una banca, segni identificativi di Sarri. Insomma, un colpo da novanta dopo l’addio inaspettato di Simone Inzaghi che ha scelto l’Inter dopo aver formalizzato con una stretta di mano l’accordo per il rinnovo con il presidente Lotito. E’ proprio quest’ultimo che fissa gli obiettivi: “Abbiamo portato a termine gli impegni presi, con un allenatore che consentisse alla società di poter sviluppare e raggiungere gli obiettivi, in linea con le potenzialità e le ambizioni della società”. E c’è chi giura che qualche giorno fa la trattative stesse saltando per un dettaglio sulla location della firma del contratto. “Questo è pazzo”, ha detto scherzando Lotito, non meno il presidente che ha scelto uno dei migliori allenatori italiani.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *