Nelle ultime settimane purtroppo si è ripresentato forte il problema del razzismo negli stadi italiani. Ultimo, soltanto cronologicamente, l’episodio a Firenze che ha investito i giocatori del Napoli Osimhen, Koulibaly ed Anguissa, epitetati in maniera becera da alcuni tifosi locali in curva. Solo una multa per la società, che poi ha individuato il responsabile con le telecamere di videosorveglianza, emettendo poi tramite la questura un Daspo istantaneo.

 A tal proposito, il vicepresidente della Juventus, Pavel Nedved ha dichiarato a margine del Salone del libro di Torino : “La strada che abbiamo intrapreso è giustissima. All’Allianz Stadium abbiamo un impianto di telecamere che ci permette di visionare i tifosi facinorosi per emettere così pene specifiche ed esemplari. Tutte le società dovrebbero farlo, sono investimenti limitati rispetto al mondo del calcio. Dovrebbero farlo tutti per il bene di questo sport e per non far accadere più questo tipo di incresciosi episodi”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *