Pronto ad affrontare il Bologna, pronto a vincere per confermare la vetta e rispondere così al Milan. Non sarà però facile e lo sa bene il Napoli che domani sera al Maradona sarà di scena contro i felsinei. A presentare la gara sono Luciano Spalletti e Sinisa Mihajlovic.

CASA NAPOLI. “La vittoria del Milan è uno stimolo in più, il rendimento del Napoli dipende solo dalle nostre prestazioni. Noi dobbiamo provare a vincere a prescindere e contro il Bologna non sarà facile, affrontiamo una  squadra col ghigno, se possiamo definirla così. Poi la formazione è stata costruita da Walter Sabatini, quindi ha un senso. Contro il Milan ha recuperato il momentaneo 2-2 in inferiorità numerica, quindi non è un avversario semplice. Insigne? Sta bene, non ha accusato problemi al ginocchio in questi giorni. Ha pure ritrovato il marchio di fabbrica, quindi non ci sono problemi. Zielinski invece non è al top, ma io lo aspetto a braccia aperte. Ha bisogno di queste sfide per ritrovare la migliore condizione. Una chiamata Var per gli allenatori? Le società dovrebbero dotarsi di ex arbitri che aiutino nella scelta, altrimenti si rischia di commettere un errore”, conclude Spalletti. 

CASA BOLOGNA. “I ragazzi si stanno allenando bene e con lucidità, quando riesci a giocare alla pari con certe squadre in inferiorità numerica, sicuramente si ha una conferma in più. Dentro la società non abbiamo mai messo in dubbio la loro consapevolezza. La squadra sta bene, Arnautovic meno. Abbiamo due squalificati, e per Marko vediamo in allenamento come andrà, ma non sono molto fiducioso. Poi negli altri ruoli faremo qualche cambio perché c’è bisogno, ma sono sereno perché chi giocherà lo farà bene. Spalletti è un grande allenatore e poi è toscano, ha sempre la battuta pronta. Lo conosco da tanti anni e una volta con una mia tripletta credo di averlo anche esonerato. Osimhen? Sembra che ha il motorino, è ignorante, ma nel senso buono della parola: corre, apre il gioco, riparte, segna. È forte, non mi aspettavo così tanto”, dichiara Sinisa Mihajlovic. 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.