Le capienze degli stadi italiani stanno tornando al loro antico splendore, vicine al 100% e con un ricco 75%, per gli impianti più grandi, la spinta dei tifosi sta facendo nuovamente la differenza. Servirà lo stesso ardore anche per Italia-Svizzera, big match delle qualificazioni per Qatar2022 in programma all’Olimpico di Roma il 12 novembre.

Nei giorni scorsi, il sottosegretario allo Sport Valentina Vezzali aveva lasciato intendere la possibilità di uno stadio gremito, al 100% della capienza: “Ho già presentato la richiesta al Cts per gli impianti all’aperto e al chiuso, chiedendo il 100%. Vista l’andatura epidemiologica, la situazione ci consente di aprirci ulteriormente. Nella fase di transizione farò una deroga per la partita della nazionale, in programma il 12 novembre all’Olimpico di Roma”. Ma si giocherà davvero con il 100% della capienza? La risposta arriva dal sottosegretario di Stato al Ministero della salute Pierpoalo Sileri, intervenuto ai microfoni Rai di Radio 1, durante Un giorno da pecora: “La partita del 12 novembre non credo vedrà dei cambiamenti, ad oggi direi di accontentarci del 75% della capienza perché i casi covid stanno salendo ed al momento la situazione sta andando molto bene. Abbiamo fatto uno sforzo importante nel riaprire quasi tutto e aspetterei qualche settimana per avere dicembre al sicuro. Così credo che passeremo un Natale normale”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.