La notizia della positività al tampone di Piotr Zielinski e del collaboratore extrasquadra Giandomenico Costi ha scosso l’ambiente Napoli, da sempre particolarmente attento alla gestione del Covid; l’aria che si respira all’interno del centro sportivo di Castel Volturno non è delle migliori, perché c’è il timore che possano essere riscontrate ulteriori positività nell’ultimo giro di tamponi che verrà effettuato prima della partenza per Torino. Nella giornata di ieri c’è stata una telefonata tra il presidente azzurro Aurelio De Laurentiis e quello bianconero Andrea Agnelli per valutare i margini di rinvio; margini che, a norma di protocollo ufficiale della Lega, non ci sono ed infatti il club torinese non intende al momento valutare opzioni di slittamento della sfida. Al momento il match di domenica sera alle 20.45 contro la Juventus rimane programmato, perché l’unica possibilità che possa prendere piede una tale possibilità è che altri 9 giocatori, dopo il polacco, manifestino sintomatologie compatibili con il Covid. In mattinata, al termine dell’allenamento di rifinitura, ci sarà il terzo ed ultimo giro di tamponi, con i risultati che arriveranno nel pomeriggio.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.