Una Salernitana compatta, tatticamente ben messa e in buona condizione atletica sbanca il Bentegodi di Verona. La squadra di Castori ha, infatti, battuto il Chievo per 2-1 conquistando tre punti importantissimi dopo il pari all’esordio contro la Reggina.

I padroni di casa provano subito a fare la partita e riescono a sbloccare il match al 24′ con Mogos, che sfrutta una grave disattenzione di Belec. Passano dieci minuti e Tutino ristabilisce la parità con una giocata di alta scuola. Nella ripresa forze fresche per entrambe le squadra, ma a passare sono gli ospiti con il solito Djuric che di testa al 64′ sigla il 2-1. La reazione del Chievo è affidata a De Luca, ma la sua conclusione dal limite termina fuori di poco. Inutili, anche, gli assalti finali. Al 96′ espulso Obi per proteste.

Salernitana momentaneamente in vetta con quattro punti, in attesa delle gare delle 16.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.