L’edizione odierna del quotidiano ‘La Repubblica’ parla dell’ipotetico scenario della Serie A ai tempi del Covid-19. L’aumento delle positività portano ad una certa precarietà e timore di un clamoroso e doveroso stop sul campionato di  Serie A. Infatti, ogni giorno si registrano nuovi casi di tra i diversi club. Una delle possibili soluzioni è seguire il modello della NBA: ciascuna squadra chiusa in ritiro, che esce solo per giocare ed annessi tamponi previsti ogni 4 giorni. Sembra questo il piano da adottare per permettere un proseguimento regolare del campionato. Il grande ostacolo alla “bolla”, però, proviene dai i protagonisti del mondo del calcio: i giocatori. Già nel mese di maggio, quando fu ripreso il campionato scorso, per un pelo, avevano dimostrato la loro contrarietà a questo tipo di soluzione.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.