Gattuso cala il poker al San Paolo. Gli azzurri infatti, si abbattono come un ciclone sull’Atalanta che viene disintegrata per 4-1. Risultato meritatissimo per la squadra partenopea. I primi 45′ sono tutti di marchio azzurro, che riescono a trovare la via del gol 4 volte in 43 minuti. A sbloccare il match ci pensa Lozano che da 2 passi realizza un gol semplicissimo. Un po’ meno, è la seconda realizzazione del “Chucky” che si regala la doppietta personale in 4 minuti, con un destro a giro dalla distanza. L’Atalanta, sotto shock non riesce a reagire e il Napoli ne approfitta con Politano che con un missile terra-aria, fredda un incolpevole Sportiello e realizza un gol bellissimo. Gioia personale anche per Osimhen, che al 43′ trova il suo primo gol in campionato al San Paolo, con un tiro rasoterra dai 30 metri. Nel secondo tempo, gli uomini di Gattuso gestiscono in modo ottimale la partita, tranne che per un break di Lammers che trova il gol della bandiera a 20 minuti dal termine. Risultato finale 4-1, è un Napoli schiacciasassi quello visto al San Paolo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.