A Radio Punto Nuovo è intervenuto il virologo Andrea Crisanti dell’Università di Padova: “Se una squadra fa un tampone molecolare tre giorni prima di una partita, può venire a Napoli , farsi un tampone il giorno stesso del match e far scendere in campo i negativi. Si stopperebbe la trasmissione del virus e si isolerebbero i focolai. Il protocollo della Serie A è inadeguato e lo dimostra il caso Genoa. Dovremmo adottare la soluzione olandese, prima citata. Il virus non è più debole, non abbiamo dati che dimostrino questa teoria. Vaccino? Speriamo preso, ma penso che prima del prossimo autunno sia assolutamente difficile“.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.