Diego Armando Maradona nella giornata odierna è stato dimesso dalla clinica Olivos di Buenos Aires. Il fuoriclasse argentino era stato ricoverato 8 giorni fa per curare un edema subdurale al cervello, dovuto probabilmente ad una caduta. Le condizioni di Maradona sono in netto miglioramento tanto che Matia Morla, avvocato del ‘Diez’, ha dichiarato: “Maradona ha superato il momento più difficile e delicato della sua vita. Fortunatamente adesso sta bene ed è determinato a riprendersi nel migliore dei modi“. Adesso ‘El Pibe de Oro’ si trasferirà in un’abitazione privata a Nordelta, alle porte di Buenos Aires, zona non lontana dalla clinica nella quale è stato operato e vicina anche alle abitazioni delle figlie Dalma e Giannina. Dopo questo trasferimento, deciso dalla famiglia, Diego Armando Maradona dovrà osservare un periodo di riabilitazione, controllato da un’equipe medica 24 ore su 24. Le visite saranno consentite solo ai familiari e ad una ristretta cerchia di persone.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.