Tempi duri, almeno con la maglia dell’Inter sulle spalle, per Christian Eriksen. Il trequartista nerazzurro ha parlato in patria, dal ritiro della nazionale danese, all’emittente Tv2: “Non è certamente la situazione che avevo sognato”, esordisce l’ex Tottenham. Che poi entra più nello specifico sul suo scarso utilizzo in nerazzurro: “Penso che tutti i calciatori vorrebbero giocare il più possibile, ma è sempre l’allenatore quello che decide. E’ una situazione strana, alle persone dall’esterno piacerebbe vedermi giocare. E ovviamente anche io mi vedrei in campo. Ma l’allenatore ha un’idea diversa che io come calciatore rispetto. In questo momento le cose non vanno così bene nel club, ma in passato, quando comunque non giocavo tanto, sono arrivati successi. Quindi rispetto il fatto di giocare meno se la squadra vince. Per ora mi concentro sul campo, poi vedremo quando si aprirà la finestra di mercato cosa potrà e cosa non potrà accadere”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.