Il punto sulla terza giornata di Pallavolo Serie A1 Femminile: Bosca S.Bernardo e Delta Despar ko, primi urrà per UYBA, VBC èpiù e Bartoccini Fortinfissi. La Igor passa a Chieri e sale al secondo posto
Al termine della 3^ giornata di Regular Season, l’Imoco Volley Conegliano è tanto per cambiare, sola in vetta alla classifica del Campionato di Serie A1 Femminile. In virtù del successo nell’anticipo del sabato contro la Savino Del Bene Scandicci e le contemporanee sconfitte domenicali di Delta Despar Trentino e Bosca S.Bernardo Cuneo, le pantere guardano tutte le avversarie dall’alto verso il basso con 9 punti, tre in più delle due formazioni già citate e dell’Igor Gorgonzola Novara, che trova a Chieri la seconda vittoria consecutiva.

Le azzurre di Stefano Lavarini si impongono sulla Reale Mutua per 3-0 grazie a una prova corale di alto livello e impreziosita dalle performance offensive di Smarzek (21 punti, di cui 11 con il 77% nel primo set, e il meritato titolo di MVP della sfida) e difensive di Sansonna (per lei anche un punto, per una difesa andata a segno nel campo avversario).

Le prime sconfitte stagionali per Trentino e Cuneo maturano sui campi di Unet E-Work Busto Arsizio e Bartoccini Fortinfissi Perugia. Le farfalle di Marco Fenoglio, fatta eccezione per i primissimi minuti di gioco, comandano le operazioni con Mingardi top scorer ed MVP con 19 punti (43% offensivo) e con gli innesti di Escamilla ed Herrera Blanco. Nota negativa il nuovo infortunio occorso a Poulter: di rientro dopo il problema agli addominali, la palleggiatrice statunitense è costretta a uscire a inizio terzo parziale per un problema alla caviglia.

Le magliette nere di Fabio Bovari centrano il primo successo stagionale superando le gatte cuneesi per 3-1, recuperando nel primo e nel terzo parziale e affidandosi nei momenti decisivi alla vena offensiva di Angeloni e Ortolani (rispettivamente 21 e 17 punti).

Rompe il digiuno in Campionato anche la VBC èpiù Casalmaggiore, che ottiene il successo per 3-0 al Pala Agnelli di Bergamo contro la Zanetti. Una super Sirressi sia in ricezione (71% positiva 53% perfetta) che in difesa, una Bonciani da due ace e un’ottima prestazione corale – le tre attaccanti di palla alta Vasileva, Montibeller e Partenio tutte in doppia cifra – smuovono la classifica delle rosa di Carlo Parisi, mentre le rossoblù non trovano continuità e restano a quota uno.

Si recupererà martedì 20 ottobre il match tra Saugella Monza e Il Bisonte Firenze, mentre la Banca Valsabbina Millenium Brescia ha osservato il turno di riposo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.