Filippo Inzaghi, allenatore del Benevento, presenta nella consueta conferenza stampa alla vigilia il match contro la Roma in programma domani allo Stadio Olimpico alle 20.45, banco di prova importante per i sanniti. “I nazionali sono rientrati tutti in forma – dichiara -, se stanno bene saranno della partita. Sono contento per il recupero di Tello che avremo nuovamente arruolabile. Lapadula? Sta migliorando fisicamente, valuterò se farlo giocare dal primo minuto o di farlo entrare a gara in corso. In attacco ci sono anche Sau e Di Serio, che sono elementi straordinari. Proprio per questo deciderò all’ultimo momento”.

IL BIG MATCH. “La Roma sulla carta è superiore, dovremo per prima cosa non snaturarci e poi sperare che non siano troppo in forma, ha giocatori formidabili. In queste gare ciò che conta per noi è in primis l’approccio, la mentalità, elementi che fino ad oggi mi rendono molto orgoglioso dei miei ragazzi. Ci saranno momenti difficili, ovvio, ma io sono sereno. Abbiamo tutto per salvarci, non siamo degli sprovveduti”.

ALLARME COVID. “Credo che bisogna sempre anteporre la salute a tutto il resto. Finché esistono dei protocolli però, bisogna rispettarli e proseguire, cercando di concludere il torneo anche per il bene dell’Italia”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.