Sarà un mercoledì stellare e di prime volte, quello a cui ci stiamo avvicinando ora dopo ora. Manca sempre meno per la spedizione europea di questa sera delle italiane che saranno impegnate in campo per l’esordio in Champions. A tal proposito, ai microfoni di ‘Sport91’, è intervenuta Mariachiara Rossi, conduttrice di “Bergamo TV” ed esperta conoscitrice dell’ambiente Atalanta, a cui abbiamo potuto chiedere le ultime sul match di Champions League in programma dalle ore 21:00, tra i danesi del Midtjylland e la squadra bergamasca.

Dopo la brutta sconfitta contro il Napoli, l’Atalanta è chiamata subito al riscatto, con la consapevolezza di non potersi permettere altri passi falsi. Cosa non ha funzionato al San Paolo?

Non ha funzionato nessun reparto come ammesso dallo stesso Gasperini. Credo che in un percorso di crescita siano necessarie anche questo tipo di sconfitte. Se l’Atalanta è da anni una squadra modello per il tipo di gioco mostrato sul campo, è solo da un paio che si trova catapultata nei massimi livelli del calcio mondiale. L’esperienza si guadagna sul campo e solo giocando un maggior numero di partite di questo tipo ci si può abituare a rimanere costantemente su livelli eccellenti“.


Stasera, c’è l’esordio per la seconda volta consecutiva nella massima competizione europea. Com’è cambiata questa squadra a distanza di un anno, dalla trasferta di Zagabria?

Direi che il percorso di crescita è stato evidente. Stiamo parlando di una squadra esordiente che è partita da tre sconfitte di fila nella fase a gironi, per arrivare a pochi minuti dallo disputare una semifinale di Champions. Non ci si può aspettare ogni anno di giocare i quarti di Champions, l’importante è mantenere l’asticella alta, in questo tipo di competizioni può succedere di tutto“.


L’avversario di questa sera, il Midtjylland, è al primo appuntamento in Champions League. Cosa bisogna temere delle squadre che si affacciano a questo evento per la prima volta?

Bisogna stare attenti all’entusiasmo e alla spensieratezza del Midtjylland. Loro non hanno nulla da perdere. L’Atalanta, considerando anche gli investimenti fatti sul mercato, ha obiettivi più ambiziosi di qualche anno fa, al di là delle mere dichiarazioni di circostanza”.

Le ultime sulle probabili formazioni e gli eventuali dubbi di Gasperini?

A centrocampo tornerà la coppia De Roon-Freuler, sulla fascia destra Hateboer  e Gomez penso sarà affiancato da Pasalic. Secondo me Ilicic potrebbe subentrare a partita in corso“.

Quante chance ha di passare il turno la Dea visto che è inserita con Ajax e Liverpool nel girone, due squadre abituate alla partecipazione della Coppa?

Molte. A livello di organico ha qualcosa in più rispetto all’Ajax, che ha perso molti dei giocatori con cui nel 2019 aveva raggiunto la semifinale di Champions“.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.