Daniele Faggiano, direttore sportivo del Genoa, ha parlato nel corso di un’intervista concessa a Tmw, tornando anche sull’emergenza covid: “Tanti calciatori che non potevano avere contatti con l’esterno. Non è stato facile. Devo fare un plauso a tutta la società, al dottore Gatto e al team manager. Le partite sono tutte complicate. In Serie A appena sbagli paghi. Siamo distratti da queste situazioni, positivi, negativi, debolmente positivi. Maran sta facendo i salti mortali”.

“Inter? Io devo pensare al Genoa. Dobbiamo cercare di recuperare più gente possibile. Ma non solo a livello di negatività. Anche a livello fisico, perché stare a casa per quindici giorni ti fa perdere la tenuta fisica. La partita contro l’Inter è abbastanza proibitiva, siamo corti di fiato. Ma proveremo a fare del nostro meglio”.

Allargamento liste? Abbiamo qualche giocatore fuori lista. Ma se ne mancano diciotto due posti in più cambiano poco. Durante il mercato qualche 98 99 ho preferito tenerlo almeno per gli allenamenti proprio per ovviare al rischio che stavamo correndo”.

Il calciomercato? Se dovesse continuare questo maledetto COVID dovremmo rivedere anche le regole. Però nei tempi. Non durante il campionato. Caso Napoli? Io con due positivi sono partito per Napoli. Delle altre squadre non parlo. Ognuno guarda in casa propria”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.