A Montale, in provincia di Modena, il campione del mondo Luca Toni è stato aggredito e rapinato all’interno della sua abitazione. L’edizione online de Il Corriere della Sera riporta che Toni è stato aggredito mentre si trovava in casa con i bambini, minacciato e aggredito con una pistola di consegnare tutti gli oggetti di valore dell’appartamento. A seguito del furto un complice attendeva la restante parte del gruppo a bordo di un’Audi nera non ancora identificata ed i malviventi hanno fatto perdere le proprie tracce.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.