La presenza del manager di Arkadiusz Milik ieri pomeriggio a Castel Volturno – riporta Il Corriere dello Sport – ha un significato ben preciso: fare in modo che si arrivi ad una soluzione nel prossimo gennaio. Il procuratore dell’attaccante è stato accolto dal presidente De Laurentiis e dal ds Giuntoli e la chiacchierata è servita per rimuovere la tensione che ha caratterizzato il rapporto tra il centravanti polacco e il Napoli. Milik non aspetterà giugno per svincolarsi a parametro zero, vuole giocare per non perdere gli Europei.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.