Tra polemiche e giocatori bloccati dalle rispettive ASL, l’Italia scenderà in campo questa sera all’Artemio Franchi di Firenze per la sfida amichevole contro l’Estonia. Terzultimo impegno del 2020 per gli azzurri di Roberto Mancini impegnati nei prossimi giorni contro Polonia e Bosnia per chiudere la fase a gironi della Uefa Nations League: contro gli estoni il commissario tecnico – assente dopo la positività al Covid-19 – molto probabilmente manderà in campo una formazione sperimentale dando spazio ai giovani e ai nuovi convocati. Dopo l’allenamento a ranghi ridotti, 11 calciatori si sono aggiunti ai 19 scesi in campo lunedì. Evani, che siederà in panchina e sostituirà Mancini per l’occasione, farà le prove generali per i prossimi due impegni che coinvolgeranno gli azzurri il 15 e il 18 novembre. Di seguito le probabili formazioni:

Italia (4-3-3): Sirigu; Calabria, Ferrari, Bastoni, Luca Pellegrini; Gagliardini, Tonali, Locatelli; Orsolini, Lasagna, Grifo. A disposizione: Meret, Cragno, Donnarumma G., Emerson, Di Lorenzo, Bonucci, Florenzi, Pessina, Soriano, Zaccagni, Jorginho, Bernardeschi, El Shaarawy, Belotti, Pellegri, Berardi, Chiesa, Insigne, Kean. All. Alberico Evani

Estonia (4-4-1-1): Hein, Teniste, Baranov, Kuusk, Pikk; Liivak, Miller, Kreida, Tunjov; Vassiljev; Lepik. A disposizione: Meerits, Igonen, Mets, Tamm, Lilander, Purg, Jarvelaid, Zenjov, Marin, Ainsalu, Sorga, Tur. All. Voolaid

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.