Nella 19esima tappa della carovana rosa, arriva l’ultima occasione per i velocisti. Il favorito di giornata è Arnaud Démare, dominatore degli sprint nell’edizione numero 103 della corsa rosa. Nella tappa di ieri, Almeida ha ceduto di schianto e Kelderman ha conquistato la maglia rosa, ma si dovrà guardare dal vincitore ai Laghi di Cancano, il suo compagno di squadra Hindley, secondo in classifica generale a 12″, e da Geoghegan Hart, terzo a 15″. Tappa adatta ai velocisti ma non completamente piatta, di 258 km, la più lunga dell’edizione numero 103 della corsa rosa. Da Morbegno si segue il lato nord della valle fino all’imbocco del lago di Como, qui la carreggiata si restringe per tutto il tratto lungo la riva del lago fino a Como, poi la corsa attraversa tutta la pianura Padana fino a raggiungere Casale Monferrato, strade ampie e rettilinee. Unica piccola asperità l’ascesa all’Abbazia di Masio prima degli ultimi chilometri pianeggianti.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.