Attraverso il comunicato 142/div, la Lega Pro ha rinviato a data da destinarsi la gara di mercoledì con la Vibonese, preso atto della richiesta della società calabrese e dell’Asp di Vibo, a causa dei numerosi casi di contagio nella squadra casa al presidente Caffo. Questo il comunicato della Lega Pro:

La Lega Italiana Calcio Professionistico, preso atto

– dell’istanza documentale presentata in data 05.11.2020 dalla società Vibonese;

– delle comunicazione dell’Azienda Sanitaria Provinciale – ASP Vibo Valentia Prot. n. 0046075 del 5 novembre 2020 nella quale si evidenzia “l’elevato numero di soggetti positivi al tampone per la ricerca biomolecolare di SARS CoV2, riscontrati tra i giocatori e lo staff della U. S. Vibonese Calcio SRL”;

– della successiva comunicazione dell’Azienda Sanitaria Provinciale – ASP Vibo Valentia Prot. n. 0046337 del 6 novembre 2020 nella quale si attesta che “un elevato numero di soggetti (22 soggetti tra i giocatori e lo staff e un soggetto esterno alla squadra ma in contatto con essa) sono risultati positivi al tampone per la ricerca biomolecolare di SARS-CoV-2 e dei quali uno si trova ricoverato per seri problemi di salute”;

– dell’ulteriore comunicazione dell’Azienda Sanitaria Provinciale – ASP Vibo Valentia Prot. n. 0046654 del 9 novembre 2020 nella quale si afferma che “persiste ancora una situazione grave di possibile diffusione della Covid-19 in seno al Sars-cov dei giocatori della Vibonese Calcio”;

rilevato altresì che nelle predette comunicazioni l’Azienda Sanitaria Provinciale – ASP Vibo Valentia ha richiesto alla Lega l’adozione di idoneo provvedimento “a tutela e salvaguardia della salute pubblica onde evitare anche una maggiore propagazione dell’epidemia”;

per quanto sopra evidenziato dispone che la gara Casertana-Vibonese in programma mercoledì 11 novembre 2020, Stadio “Alberto Pinto”, Caserta, venga rinviata a data da destinarsi.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.