Non si affievoliscono le polemiche e reazioni dopo la sentenza della Corte d’Appello Federale sul caso Juve-Napoli, ora l’Asl Napoli 1 potrebbe addirittura querelarla. Il Corriere dello Sport dirama la notizia di una possibile azione legale da parte dei dirigente dell’Asl che bloccarono il Napoli in partenza per Torino dove avrebbero dovuto giocare con la Juventus. In quel caso il blocco fu richiesto dopo Zielinski ed Elmas furono trovati positivi al coronavirus. Proprio di recente altre Asl sono intervenute per fermare alcuni calciatori in partenza per rispondere alla chiamata delle Nazionali. Solo che nel caso del Napoli sia il giudice di primo grado che la Corte d’Appello Federale hanno deciso di punire il club, con motivazioni che fanno discutere. Intanto il Napoli rischia di essere deferito dalla Figc, come scrive oggi Repubblica. Sul fronte Asl Napoli 1, invece, Corriere dello Sport fa sapere è possibile anche una querela alla Figc. Ecco quanto viene riportato sul quotidiano sportivo. “C’è un’altra coda velenosa nella sentenza della Corte d’Appello e riguarda proprio la Asl 1 di Napoli che si prese la responsabilità di fermare la trasferta. L’autorità sanitaria regionale, chiamata in causa dal giudice, ha avviato un’istruttoria sulla vicenda e al contempo attivato anche l’ufficio legale. Per verificare se ci sono gli estremi di una querela”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.